imparagratis
keyboard_arrow_right
Video Tutorial

Video Tutorial

Dal 2009 ad oggi, ecco i video tutorial prodotti da NiktorTheNat disponibili su Youtube. Qui sono indicate solo le playlist (ovvero la raccolta di video) per ogni argomento trattato.

Premi sul titolo dell’argomento per accedere ai video tutorial.

HARDWARE

Arduino (da 1 a 50)
Arduino (51)

Per chi è appassionato di elettronica, non può certo lasciarsi sfuggire il fascino di Arduino, che non è altro che una piattaforma hardware programmabile. Grazie al prezzo davvero basso di questo dispositivo, ed alla sua semplicità di programmazione, nonchè alla miriade di componenti collegabili, può essere usato per tutto quello che la nostra fantasia ci permette di ideare. Alcuni esempi possono essere: utilizzarlo per controllare temperatura, illuminazione di un acquario; per gestire l’impianto di illuminazione di casa, per gestire il riscaldamento anche in remoto grazie all’inizio e ricezione di SMS; per creare una serra in cui gestire umidità, ventilazione, calore, irrigazione; per gestire e controllare un sistema di allarme per casa o azienda; ecc…
(Totale video: 51 – Anno di produzione: 2011)

Elenco degli argomenti trattati

  1. Cos’è Arduino
  2. Dove e come scaricare il software per programmare Arduino
  3. Installare il software. Collegare Arduino al PC e configurarlo. Capire un semplice programma di esempio. Installare un programma su Arduino. Modificare il programma per capire alcuni concetti
  4. Panoramica su alcuni dei componenti di Arduino Uno
  5. Collegare un LED ad Arduino e farlo accendere/spegnere ad intervalli prestabiliti
  6. Collegare un LED ad Arduino e farlo accendere/spegnere però tramite breadboard. Spiegazione sommaria di breadboard e resistore
  7. Collegare due LED ad Arduino e farli accendere/spegnere tramite breadboard 
  8. Collegare due LED ad Arduino e farli accendere/spegnere tramite breadboard. Esempi di lampeggi diversi
  9. Scaricare un software per disegnare i nostri progetti che realizziamo con Arduino
  10. Collegare un potenziometro per variare il lampeggiare di un LED
  11. Collegare un potenziometro per variare il lampeggiare di un LED
  12. Collegare un potenziometro per variare il lampeggiare di un LED
  13. Creare un progetto che simula un semaforo con tre led: rosso, bianco (al posto del giallo) e verde 
  14. Creare un progetto che simula un semaforo con tre led: rosso, bianco (al posto del giallo) e verde
  15. Creare un progetto che simula un semaforo con tre led: rosso, bianco (al posto del giallo) e verde
  16. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  17. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  18. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  19. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  20. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  21. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  22. Creare un progetto con un pulsante che accende un LED
  23. Scrivere del testo sullo schermo, attraverso il Serial Monitor
  24. Come funziona il ciclo FOR
  25. Come ricevere dati di Arduino con Visual Basic mediante collegamento seriale
  26. Come ricevere dati di Arduino con Visual Basic mediante collegamento seriale
  27. Come ricevere dati di Arduino con Visual Basic mediante collegamento seriale 
  28. Come ricevere dati da Arduino con Visual Basic e potenziometro
  29. Come ricevere dati da Arduino con Visual Basic e potenziometro
  30. Come ricevere dati da Arduino con Visual Basic e potenziometro 
  31. Collegare sensore di luminosità (crepuscolare) – Trasmissione dei dati a Visual Basic
  32. Collegare sensore di luminosità (crepuscolare) – Trasmissione dei dati a Visual Basic
  33. Collegare sensore di luminosità (crepuscolare) – Trasmissione dei dati a Visual Basic
  34. Collegare un LCD ad Arduino
  35. Collegare un LCD ad Arduino
  36. Spiegazione sommaria delle istruzioni utili per lo schermo LCD
  37. Uso del sensore di temperatura LM35 DZ con Arduino (usando LCD a 2 righe da 16 caratteri)
  38. Uso del sensore di temperatura LM35 DZ con Arduino (usando monitor del PC)
  39. Uso di un PIR (sensore di presenza/movimento) per accensione LED
  40. Uso di un PIR (sensore di presenza/movimento) per accensione LED
  41. Accendere/spegnere LED da Visual Basic (vedi schema e programma)
  42. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  43. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  44. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  45. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  46. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  47. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  48. Accendere un LED con Arduino mediante WiFi. Occorrente: Arduino – PC – Cellulare Android o iPhone
  49. Accendere/spegnere LED da Python
  50. Accendere/spegnere LED da Python 
  51. Ricevere temperatura da sensore temperatura tramite Python 

Arduino (da 1 a 16)

E’ una serie di nuovi video tutorial, prodotti nel 2016, più recenti quindi di quelli qui sopra, che trattano in parte gli stessi argomenti, ma con audio e video migliori, e trattano anche spiegazioni di nuove istruzioni e componenti hardware.
(Totale video: 16 – Anno di produzione: 2016)

Link alla pagina con alcuni progetti e programmi.

Fotografia

La fotografia è la cosa più straordinaria che sia stata inventata. La fotografia, intesa come arte, è qualcosa che trasmette emozioni, ricordi, che mostra l’attualità, che sigilla, come le impronte digitali, l’identità ed estro di chi la realizza. Vista così, e non solo come un semplice scatto fatto con uno smartphone, la fotografia può farvi scoprire un mondo meraviglioso che neppure immaginate esistere. Nei video, seppur pochi e semplificati, si possono apprezzare le cose che ho affermato.
(Totale video: 17 – Anno di produzione: 2011)

INTERNET

Creare un blog con Blogspot

Blogspot è uno spazio Internet dedicato a chi vuole creare il suo blog gratuito, in modo semplice. Per creare il nostro blog, avremo strumenti semplici, in italiano, pratici.
(Totale video: 7 – Anno di produzione: 2013)

Sicurezza al computer

Quando navighiamo su Internet, o quando utilizziamo i servizi connessi ad Internet, è possibile cadere in trappole diffuse da malintenzionati. In questa raccolta, ho messo video tutorial che spiegano come capire alcune di queste trappole e come funzionano, in modo da essere capaci di difendersi da soli.
(Totale video: sempre in aggiornamento – Anno di produzione: dal 2013 ad oggi)

Wamp e WordPress

WordPress è uno strumento, o meglio, una software funzionante su server, che permette di creare e gestire facilmente in ostro sito Internet, senza doverci preoccupare di studiare linguaggi di programmazione come HTML, Javascript, ecc…, perchè renderà semplice creare il nostro sito. Per poter funzionare, però, deve essere installato su un server. Tutte le maggiori società che offrono spazio web (hosting), offrono anche WordPress preinstallato sui loro server. Prima però di pubblicare il proprio sito Internet, magari vogliamo crearlo sul nostro PC per testarlo, modificarlo, aggiustarlo, fino ad avere la versione corretta da pubblicare. Dato che però per usare WordPress abbiamo bisogno di installare WordPress su un server, e magari noi non disponiamo di una rete intranet con un server, allora possiamo usare Wamp, che è un software che ci crea un server virtuale, dove poter usare WordPress.
(Totale video: 7 – Anno di produzione: 2012)

LINGUAGGI DI PROGRAMMAZIONE

Android Studio (Java)

Java è il linguaggio di programmazione ufficiale per creare app per sistema operativo Android. Android Studio è il software con cui possiamo programmare in Java le app Android.
(Totale video: 32 – Anno di produzione: 2013)

App Inventor 2 (da 1 a 50)
App Inventor 2 (da 51 a 74)

Per creare app per sistema operativo Android, il linguaggio di programmazione da usare è il Java, ma se si vuole usare un linguaggio più semplice, addirittura visuale, con tasselli che si incastrano come un puzzle, ecco che App Inventor è la soluzione ideale. Seppur non ha le stesse potenzialità del programmare in Java, dà comunque la possibilità anche a chi è a digiuno di programmazione, di realizzare la sua app. Molto indicata anche per essere insegnata a ragazzi molto giovani.
(Totale video: 74 – Anno di produzione: 2014)

Link alla pagina con l’elenco degli argomenti trattati.

Basic4Android

Tra le varie alternative per programmare app per smartphone con sistema operativo Android, c’è Basic4Android, che permette di realizzare app con un linguaggio simile al linguaggio Basic.
(Totale video: 31 – Anno di produzione: 2012)

Elenco degli argomenti trattati

  1. Anteprima – Cos’è Basic4Android
  2. Come scaricare Basic4Android
  3. Come installare Basic4Android
  4. Panoramica dell’interfaccia
  5. Primo programma – Creare pulsante che cambia testo in pulsante
  6. Primo programma – Creare pulsante che cambia testo in pulsante
  7. Primo programma – Creare pulsante che cambia testo in pulsante
  8. Secondo programma – Creare programma che cambia testo in etichetta
  9. Creare programma che somma/sottrae due numeri scritti da utente
  10. Visualizzare un messaggio pop-up – Come funzionano le variabili
  11. Come funziona l’istruzione IF
  12. Creare programma che esegue Quiz a domande casuali – Istruzione Select Case – Istruzione If, Else If
  13. Creare programma che esegue Quiz a domande casuali – Istruzione Select Case – Istruzione If, Else If
  14. Creare più layout (schermate) – Esempio di programma di dati segreti
  15. Verifica del programma precedente se veramente i dati memorizzati sono inviolabili
  16. Libreria VoiceRecognition. Esempio con riconoscimento vocale
  17. Libreria VoiceRecognition. Esempio con riconoscimento vocale
  18. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL)
  19. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL)
  20. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL)
  21. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL)
  22. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL)  – Istruzioni per aprire pagina Internet
  23. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL)  – Istruzioni per aprire pagina Internet
  24. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL) -Istruzioni per eseguire telefonata ad un numero
  25. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL) -Istruzioni per eseguire telefonata ad un utente della rubrica
  26. Libreria VoiceRecognition e TTS. Esempio di software di domanda/risposta (ITAL) -Istruzioni per eseguire telefonata ad un utente della rubrica
  27. Ottenere le coordinate del nostro GPS interno al cellulare e vederlo su Google Maps
  28. Ottenere le coordinate del nostro GPS interno al cellulare e vederlo su Google Maps
  29. Ottenere informazioni da una pagina WEB (no xml)
  30. Ottenere informazioni da una pagina WEB (no xml)
  31. Aprire navigatore che porta ad un indirizzo sulla mappa

C

E’ uno dei linguaggi di programmazione più potenti. Molti sistemi operativi sono realizzati in linguaggio C. Per questo motivo, il suo apprendimento risulta un po’ più complesso, rispetto ad altri linguaggi di programmazione, ma permette di avere il pieno controllo della macchina sulla quale si programma.
(Totale video: 15 – Anno di produzione: 2011)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Scaricare un software gratuito per programmare in C su Linux Ubuntu
  • 002 – Scriviamo un primo programma
  • 003 – Compilare ed eseguire un programma. Uso dell’istruzione printf
  • 004 – Uso dell’istruzione printf e di n/ per andare a capo
  • 005 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 006 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 007 – Usare gli operatori matematici per eseguire operazioni
  • 008 – Altre spiegazioni sulle variabili
  • 009 – Come ottenere un input dall’utente. Usare l’istruzione scanf
  • 010 – Creare un programma che calcola l’area del triangolo
  • 011 – Ancora sull’istruzione scanf e le stringhe
  • 012 – Come usare l’istruzione if per far ragionare il programma
  • 013 – Come usare l’istruzione if else per far ragionare il programma
  • 014 – Come usare l’istruzione if else per far ragionare il programma
  • 015 – Programma di esempio che spiega come utilizzare le istruzioni imparate fino ad ora

Cobol

Nonostante sia un linguaggio molto vecchio, il Cobol è molto utilizzato ancora oggi soprattutto per gestire i bancomat ed altri sistemi finanziari.
(Totale video: 4 – Anno di produzione: 2013)

DroidScript (Javascript)

DroidScript è un linguaggio, basato sul linguaggio di programmazione Javascript, che ci permette, in modo semplice, di realizzare app per sistema operativo Android. Il linguaggio è molto semplice ed è adatto a utenti di qualsiasi età anche giovanissimi.
(Totale video: 49 – Anno di produzione: 2016)

Java

Come il linguaggio C, il linguaggio Java è un linguaggio moderno e potente, e risulta, insieme al linguaggio C, il più utilizzato al mondo per realizzare applicazioni di qualsiasi tipo e giochi.
(Totale video: 35 – Anno di produzione: 2011)

Elenco degli argomenti trattati

001 – Cosa scaricare da Internet per poter programmare in Java (tutto software gratuito)

002 – Creare un primo programma in Java, salvarlo, compilarlo ed eseguirlo

003 – Impostare le variabili d’ambiente di Windows per far riconoscere ed eseguire un programma Java in qualsiasi cartella del PC

004 – Come funzionano le istruzioni print (per scrivere testo sulla stessa riga) e println (per scrivere testo con ritorno a capo)

005 – Cosa sono e come funzionano le variabili

006 – Cosa sono e come funzionano le variabili

007 – Come funziona l’istruzione if (che permette di far ragionare il programma)

008 – Come funziona l’istruzione if (che permette di far ragionare il programma)

009 – Regole per scrivere un programma ava in modo che sia più leggibile mentre lo si crea, utilizzando la tecnica dell’indentazione, cioè del margine rientrato

010 – Come funziona l’istruzione for (per eseguire cicli ripetuti di codice Java)

011 – Come funziona l’istruzione for (per eseguire cicli ripetuti di codice Java)

012 – Regole sulla validità delle variabili solo in determinati ambiti

013 – Cosa sono e come funzionano gli array (chiamati anche matrici)

014 – Come funzionano le variabili char (che accettano un solo carattere) e string (che accettano dati alfanumerici). Spiegazione sul funzionamento del segno ++ utilizzato per incrementare il valore di una variabile

015 – Come funziona l’istruzione if (che permette di far ragionare il programma)

016 – Come funziona l’istruzione if insieme all’istruzione else if ed else

017 – Come funziona l’operatore logico And nell’istruzione if

018 – Come funziona l’operatore logico Or nell’istruzione if

019 – Come funziona l’istruzione switch e case (che permettono di far ragionare il programma)

020 – Come funziona l’istruzione break (per uscire da un ciclo o da istruzioni di ragionamento)

021 – Come funziona l’istruzione while (per eseguire cicli ripetuti di codice)

022 – Come annidare un’istruzione if dentro un ciclo while

023 – Come funzionano le classi e la programmazione ad oggetti

024 – Come funzionano le classi e la programmazione ad oggetti

025 – Come creare un metodo all’interno di una classe

026 – Come creare un metodo che restituisce un valore

027 – Come usare parametri ed argomenti in una chiamata ad un metodo

028 – Cosa sono i costruttori

029 – Utilizzo della parola chiave This dentro un oggetto

030 – Altre spiegazioni utili alla programmazione ad oggetti

031 – Altre spiegazioni utili alla programmazione ad oggetti

032 – Come utilizzare l’istruzione String args[] per ricevere dati dalla riga di comando

033 – Cos’è l’ereditarietà e cosa sono le superclassi e sottoclassi

034 – Cosa sono e come funzionano le Applet (utili per generare strutture grafiche)

035 – Cosa sono e come funzionano le Applet (utili per generare strutture grafiche)

LungoApp

LungoApp non è un vero e proprio linguaggio di programmazione ma un convertitore di linguaggio italiano in istruzioni Droidscript, che permette di creare facilmente app per dispositivi con sistema operativo Android. Il linguaggio è molto semplice e facilmente utilizzabile da utenti di qualsiasi età. Nasce con l’intento di far avvicinare alla programmazione di app, gli utenti di ogni età che non hanno mai provato a programmare.(Totale video: 22 – Anno di produzione: 2016)

MySQL

I database (archivi), sono le fondamenta di tutto. La rubrica telefonica del nostro smartphone, è un database; Facebook è un database; Twitter è un database; i software che gestisce i nostri prodotti di magazzino è un database. Il nostro stesso cervello è un database. I database sono semplicemente archivi. MySQL permette di creare e gestire gli archivi in modo da essere usati in locale e online. Spesso MySQL viene usato in associazione al linguaggio PHP nelle pagine Web.
(Totale video: 27 – Anno di produzione: 2011)

Elenco degli argomenti trattati

  1. Cos’è MySQL. Dove e come scaricare MySQL
  2. Installare MySQL
  3. Spiegazione teorica sui database
  4. Come visualizzare i database esistenti (show). Come usare un determinato database (use)
  5. Come visualizzare le tabelle che costituiscono un database (show tables). Come ottenere informazioni su una tabella (describe)
  6. Come creare un database (create database). Come cancellare un database (drop database)
  7. Come creare una tabella (create table)
  8. Dove trovare i file del database appena creato, all’interno del nostro PC
  9. Inserire dati in archivio (insert into set)
  10. Inserire dati in archivio (insert into value)
  11. Modificare un campo della tabella (alter table modify) – Panoramica sui tipi di valori numerici interi, utilizzabili nella definizione dei campi
  12. Inserire dati in archivio caricati da un file .csv (load data infine)
  13. Inserire dati in archivio caricati da un file .csv con l’opzione enclosed by
  14. Esportare archivi da Microsoft Excel oppure OpenOffice Calc oppure LibreOffice Calc ed importarli in MySql
  15. Visualizzare i dati della tabella con l’istruzione select
  16. Confronto dell’istruzione select ed altre caratteristiche dei database tra MySql e Microsoft Access
  17. Visualizzare i dati della tabella con l’istruzione select e where
  18. Visualizzare i dati della tabella con l’istruzione select e where e gli operatori logici AND e OR
  19. Visualizzare i dati della tabella cambiando provvisoriamente il nome delle etichette con AS
  20. Creare nuova tabella con tipo di dato decimale e panoramica su uso dei decimali per le valute
  21. Visualizzare i dati della tabella ordinati in modo crescente o decrescente
  22. Usare l’istruzione select per eseguire operazioni matematiche. Uso dell’opzione ROUND per formattare numero decimale
  23. Usare operazioni matematiche con aggiunta campi provvisori nella tabella
  24. Dove e come scaricare MySQL Connectors, utile per integrare MySQL con Visual Basic .NET
  25. Come installare MySQL Connectors
  26. Come usare MySQL all’interno di Visual Basic .NET
  27. Come usare MySQL all’interno di Visual Basic .NET

Pascal

Il linguaggio di programmazione nasce principalmente per colmare la mancanza di un linguaggio di programmazione utile per la didattica. Difatti, spesso, è il linguaggio Pascal, che viene insegnato nell’ambito scolastico, soprattutto per la sua semplicità di apprendimento.
(Totale video: 14 – Anno di Produzione: 2012)

Elenco degli argomenti trattati

  1. Storia del Pascal e come scaricare compilatore gratuito
  2. Installare il compilatore
  3. Scrivere primo programma. Le istruzioni BEGIN ed END. L’istruzione PROGRAM. Compilare il programma. Rilevare gli eventuali errori. Eseguire il programma. Ottenere il file eseguibile .exe
  4. Approfondimento dell’istruzione WRITE e WRITELN
  5. L’istruzione VAR. Spiegazione delle variabili
  6. Ancora sulle variabili
  7. Ancora sulle variabili e l’istruzione WRITE e WRITELN
  8. L’istruzione READLN
  9. Esempio di programma di somma, sottrazione, moltiplicazione, divisione numeri con READLN
  10. L’istruzione IF
  11. L’istruzione IF ELSE
  12. L’istruzione IF ELSE con blocchi di codice BEGIN END
  13. L’istruzione IF, ELSE, ELSE IF. Cos’è l’indentazione
  14. L’istruzione CASE OF

Python (versione 2.x)

E’ il linguaggio di programmazione moderno, più semplice da apprendere. Gratuito, multipiattaforma, infatti lo possiamo installare ed usare su PC, smartphone, tablet, sistemi operativi differenti come Microsoft Windows, Sistemi operativi Mac, sistemi operativi Linux. Le sue istruzioni di base possono essere imparate facilmente in una settimana, ma seppur semplice, è dotato di istruzioni e componenti aggiuntive che lo rendono moderno, potente, e sempre in evoluzione. A mio avviso, è il linguaggio di programmazione che ogni utente che intende provare a programmare, dovrebbe provare per primo.
(Totale video: 148 – Anno di produzione: 2009)

Elenco degli argomenti trattati

 

Elenco dei video e degli argomenti trattati

  • 001 – Dove e come ottenere il software Python per sistema operativo Windows e Linux
  • 002 – Come avviare Python. Panoramica sull’istruzione print che permette di scrivere numeri e testi sullo schermo
  • 003 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 004 – Panoramica sulle istruzioni input (che accetta dati numeri dall’utente) eraw_input (che accetta dati alfanumerici dall’utente)
  • 005 – Altre informazioni sull’istruzione print
  • 006 – Come scrivere un primo programma con un editor
  • 007 – Come scrivere un primo programma con un editor
  • 008 – Panoramica sull’istruzione if else che permette di far ragionare il programma
  • 009 – Panoramica sull’istruzione if else che permette di far ragionare il programma
  • 010 – Panoramica sull’istruzione if else che permette di far ragionare il programma
  • 011 – Panoramica sull’uso degli operatori booleani per far eseguire ragionamenti
  • 012 – Esempio di programma che esegue un’operazione tra due numeri
  • 013 – Panoramica sull’istruzione if else ed elif che permettono di far ragionare il programma
  • 014 – Panoramica sull’istruzione while che permette di eseguire un ciclo di istruzioni
  • 015 – Esempio di programma che chiede un codice e lo fa ripetere fino a che non si scrive quello giusto
  • 016 – Esempio di programma che crea una banalissimo quiz
  • 017 – Esempio di programma che crea un banalissimo quiz con punteggio
  • 018 – Uso del segno % per formattare il testo con l’istruzione print
  • 019 – Ancora spiegazioni sulle variabili e sull’uso degli operatori and e or
  • 020 – Ancora spiegazioni sull’istruzione print che mostrano come prelevare solo una parte di testo
  • 021 – Panoramica sull’istruzione for in che permette di eseguire un ciclo di istruzioni
  • 022 – Esempio di programma che crea le tabelline (uso dell’istruzione range)
  • 023 – Ancora spiegazioni sull’uso dell’istruzione range
  • 024 – Esempio di programma che crea un semplice quiz. Spiegazione dell’istruzionebreak
  • 025 – Spiegazione su come creare un file eseguibile (.exe) di un nostro programma Python (valido solo per Windows)
  • 026 – Panoramica sulle liste che permettono di creare insiemi di dati
  • 027 – Esempio di programma che ci mostra dei numeri che poi dovremo ricordare
  • 028 – Panoramica sui dizionari che ci permettono di creare dei semplici database
  • 029 – Panoramica sui dizionari che ci permettono di creare dei semplici database
  • 030 – Esempio di programma che crea una banalissima intelligenza artificiale
  • 031 – Esempio di programma che crea una banalissima intelligenza artificiale
  • 032 – Spiegazione su come inserire commenti ai nostri listati di programmi Python
  • 033 – Panoramica sulle funzioni (def) per generare pezzi di codice riutilizzabile
  • 034 – Come utilizzare le variabili con le funzioni
  • 035 – Panoramica sull’istruzione open che permette di memorizzare e leggere file su hard-disk (come memorizzare)
  • 036 – Panoramica sull’istruzione open che permette di memorizzare e leggere file su hard-disk (come leggere)
  • 037 – Panoramica sull’istruzione open che permette di memorizzare e leggere file su hard-disk (come aggiungere)
  • 038 – Come funzionano le variabili con le funzioni (def)
  • 039 – Come funzionano le variabili con le funzioni (def)
  • 040 – Come funzionano le variabili con le funzioni (def) – Variabili globali
  • 041 – Come gestire gli errori con le istruzioni try ed except
  • 042 – Esempio di programma che chiede un numero da indovinare
  • 043 – Come funziona il modulo calendar che gestisce le date
  • 044 – Come funziona il modulo random che gestisce i numeri casuali
  • 045 – Come funziona il modulo smtplib che gestisce l’invio di email
  • 046 – Come funziona il modulo time che gestisce gli orari
  • 047 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica
  • 048 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare un’etichetta (label)
  • 049 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare un’etichetta (label)
  • 050 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare un’etichetta (label)
  • 051 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare un pulsante (button)
  • 052 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare una casella di testo (entry)
  • 053 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Esempio di programma che somma due numeri
  • 054 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare delle opzioni di scelta (checkbutton)
  • 055 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Creare delle opzioni di scelta (checkbutton)
  • 056 – Panoramica sul modulo tkmessagebox che gestisce le finestre di avviso di sistema
  • 057 – Panoramica sul modulo tkinter che gestisce la grafica. Aprire una nuova finestra
  • 058 – Come scaricare MySQL che con Python gestirà i database
  • 059 – Come installare ed avviare MySQL
  • 060 – Come scaricare Python v.2.5 ed il modulo per gestire MySQL
  • 061 – Come avviare MySQL su un sistema operativo Microsoft Windows
  • 062 – Come avviare MySQL su un sistema operativo Linux Ubuntu
  • 063 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL
  • 064 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL
  • 065 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL. Creare e cancellare unatabella
  • 066 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL. Come inserire dati in unatabella
  • 067 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL. Come cercare dati in unatabella (select)
  • 068 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL. Come cercare dati in una tabella (select)
  • 069 – Cos’è un database e come lo si crea con MySQL. Come cercare dati in una tabella (select)
  • 070 – Come accedere ed esplorare un database MySQL attraverso le istruzioni di Python
  • 071 – Come accedere ed esplorare un database MySQL attraverso le istruzioni di Python
  • 072 – Come accedere ed esplorare un database MySQL attraverso le istruzioni di Python
  • 073 – Come accedere ed esplorare un database MySQL attraverso le istruzioni di Python
  • 074 – Come accedere ed esplorare un database MySQL attraverso le istruzioni di Python. Inserire dati
  • 075 – Come accedere ed esplorare un database MySQL attraverso le istruzioni di Python. Eliminare dati
  • 076 – Panoramica sul modulo webbrowser che gestisce le pagine Web
  • 077 – Panoramica sul modulo webbrowser che gestisce le pagine Web. Esempio di ricerca attraverso Google
  • 078 – Panoramica sul modulo webbrowser che gestisce le pagine Web. Esempio di ricerca previsioni meteo
  • 079 – Panoramica sul modulo webbrowser che gestisce le pagine Web. Esempio di ricerca numero telefonico
  • 080 – Panoramica sul modulo os che gestisce il sistema operativo. Avviare un programma
  • 081 – Panoramica sul modulo winsound che gestisce la riproduzione audio. Suonare file WAV
  • 082 – Dove e come scaricare il modulo sendkeys che permette di gestire la tastiera virtuale
  • 083 – Panoramica sul modulo sendkeys che gestisce la tastiera virtuale
  • 084 – Panoramica sul modulo sendkeys che gestisce la tastiera virtuale
  • 085 – Panoramica sul modulo win32com che gestisce il sistema operativo Windows. Scaricare ed installare il modulo
  • 086 – Panoramica sul modulo win32com che gestisce il sistema operativo Windows. Aprire Microsoft Word
  • 087 – Panoramica sul modulo sendkeys che gestisce la tastiera virtuale
  • 088 – Spiegazione della programmazione ad oggetti
  • 089 – Spiegazione della programmazione ad oggetti
  • 090 – Spiegazione della programmazione ad oggetti
  • 091 – Spiegazione della programmazione ad oggetti
  • 092 – Spiegazione della programmazione ad oggetti
  • 093 – Come e dove scaricare i moduli pywin32 e pytts che servono per gestire la sintesi vocale
  • 094 – Come e dove scaricare il modulo sapi che contiene la sintesi vocale
  • 095 – Come installare tutti i software per la sintesi vocale spiegati nei video 93 e 94
  • 096 – Panoramica sul modulo pytts che gestisce la sintesi vocale. Far parlare il computer
  • 097 – Come scaricare ed installare il modulo eSpeak che è un’alternativa al modulosapi
  • 098 – Come creare un proprio modulo personalizzato
  • 099 – Come e dove scaricare il modulo pys60 che permette di programmare in Python i cellulari con sistema operativo Symbian
  • 100 – Come avviare Python sul cellulare con sistema operativo Symbian
  • 101 – Come scrivere un programma per cellulari e come installarlo sul telefono
  • 102 – Come scrivere un programma per cellulari e come installarlo sul telefono
  • 103 – Come e dove scaricare il software SciTE utile come editor per programmare in Python
  • 104 – Esempio di programma che crea una storia testuale
  • 105 – Esempio di programma che crea una storia testuale
  • 106 – Esempio di programma che crea una storia testuale
  • 107 – Spiegazione su cosa sono i codici a barre bidimensionali chiamati QR
  • 108 – Dove e cosa scaricare per leggere i codici a barre QR sui cellulari e come scaricare il modulo pygooglechart per gestirli da Python
  • 109 – Panoramica sul modulo pygooglechart che permette di creare codici a barre bidimensionali QR
  • 110 – Come catturare immagini da una webcam
  • 111 – Come catturare immagini da una webcam
  • 112 – Esempio di programma che crea un sistema di motion detection video sorveglianza
  • 113 – Esempio di programma che crea un sistema di motion detection video sorveglianza
  • 114 – Esempio di programma che crea un sistema di motion detection video sorveglianza
  • 115 – Panoramica sul modulo zipfile che permette di decomprimere file compressi tipo .zip
  • 116 – Dove trovare, come scaricare ed installare PyGame
  • 117 – Creare una finestra di PyGame dove disegnare il progetto (init() – quit() – display.set_mode())
  • 118 – Creare una finestra di PyGame e gestire evento per chiusura finestra (event.get() – .type – QUIT)
  • 119 – Gestire eventi della tastiera (.KEYDOWN, .key)
  • 120 – Gestire eventi del mouse (.MOUSEMOTION – .MOUSEBUTTONDOWN)
  • 121 – Cambiare colore dello sfondo dello schermo (.fill – .display.flip)
  • 122 – Disegnare una linea (.draw.line)
  • 123 – Disegnare un rettangolo, un cerchio, un elisse
  • 124 – Scrivere del testo dentro la finestra di PyGame
  • 125 – Muovere una linea con PyGame
  • 126 – Muovere disegno con PyGame in automatico con istruzione time.Clock()
  • 127 – Muovere un cerchio e farlo rimbalzare con PyGame
  • 128 – Dove e come scaricare Boa Constructor, IDE e GUI per creare interfacce grafiche in modo visuale
  • 129 – Come installare Boa Constructor
  • 130 – Panoramica sull’uso di Boa Constructor
  • 131 – Altro esempio di uso pulsante ed etichetta con eventi in Boa Constructor
  • I tutorial 49 e 50 su Arduino spiegano come controllare Arduino con Python

Python (versione 3.x)

E’ l’evoluzione della sua precedente versione 2.x. A parte poche istruzioni che sono cambiate nell’utilizzo rispetto la versione precedente, per il resto è identico a Python 2.x.
(Totale video: 37 – Anno di produzione: 2015)

QB64

QB64 non è altro che il linguaggio QBasic rivisitato per essere usato sui computer di ultima generazione. Il linguaggio è sempre il Basic, quindi semplice per qualsiasi utente di qualsiasi età. Sicuramente non può competere con i più moderni linguaggi di programmazione, ma risulterà utile studiarlo per avvicinarsi al mondo della programmazione dei PC, senza trovare difficoltà.
(Totale video: 33 – Anno di produzione: 2013)

QBasic

Evoluzione del padre Basic, è uno dei primi linguaggi di programmazione della storia, sicuramente il più semplice da imparare mai realizzato. Il QBasic oggi è superato da linguaggi di programmazione più performanti e moderni, come il linguaggio Python (semplice come Basic) o il Visual Basic che è una chiara evoluzione moderna del Basic. Seppur datato, questo linguaggio può essere utile all’apprendimento delle tecniche di programmazione. Valido per essere appreso da ogni fascia di età.
(Totale video: 34 – Anno di produzione: 2010)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Dove e come scaricare il software per programmare in Basic o meglio in QBasic
  • 002 – Come funzionano le istruzioni print (per scrivere sullo schermo) e cls (per ripulire lo schermo)
  • 003 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 004 – Come funziona l’istruzione input (per ottenere dati scritti dall’utente) e come eseguire operazioni matematiche
  • 005 – Come funziona l’istruzione if then (che permette di far ragionare il programma)
  • 006 – Esempio di programma che permette di calcolare l’area di poligoni semplici
  • 007 – Come funziona l’opzione else dell’istruzione if then
  • 008 – Come funziona l’istruzione goto (per trasferire il controllo del programma) e come usare le etichette
  • 009 – Come funziona l’istruzione inkey$ (per ottenere l’input di un solo carattere)
  • 010 – Come creare un file eseguibile (.exe) di QBasic
  • 011 – Come funziona l’istruzione for to next (per eseguire in ciclo di istruzioni)
  • 012 – Come funziona l’istruzione read data (per inglobare dati in un programma e leggerli)
  • 013 – Come funziona l’istruzione read data
  • 014 – Come funziona l’istruzione read data. Esempio di programma che traduce dall’inglese all’italiano
  • 015 – Come funziona l’istruzione read data e restore. Completamento del programma di esempio precedente
  • 016 – Come funziona l’istruzione select case (che permette di eseguire determinate scelte da programma)
  • 017 – Come creare un file di testo con l’istruzione open…for output
  • 018 – Come leggere un file di testo con l’istruzione open…for input
  • 019 – Esempio di programma per realizzare un quiz
  • 020 – Esempio di programma per realizzare un quiz
  • 021 – Come funziona l’istruzione color (per cambiare i colori schermo)
  • 022 – Come funziona l’istruzione locate (per scrivere il testo in una determinata posizione dello schermo)
  • 023 – Come usare l’istruzione screen (per cambiare la modalità testo/grafica) e come usare l’istruzionepset per creare un punto sullo schermo in una determinata posizione
  • 024 – Come muovere un punto sullo schermo creato con pset
  • 025 – Come funziona l’istruzione randomize timer e rnd (per generare numeri casuali)
  • 026 – Come funzionano le istruzioni left$ (per prelevare i caratteri a sinistra di una stringa), right$ (per prelevare i caratteri a destra di una stringa) e mid$ (per prelevare i caratteri in mezzo ad una stringa)
  • 027 – Come funziona l’istruzione sound (per generare i suoi con il computer)
  • 028 – Come funziona l’istruzione play (per far suonare determinate note con il computer)
  • 029 – Esempio di programma che crea una tastiera musicale
  • 030 – Come funziona l’istruzione do loop (per generare cicli di istruzioni)
  • 031 – Come funziona l’istruzione exit do (per uscire da un ciclo do loop)
  • 032 – Come funzionano le istruzioni date$ (per gestire le date) e time$ (per gestire gli orari)
  • 033 – Cosa sono e come funzionano gli array (o matrici)
  • 034 – Cosa sono e come funzionano le sub (per suddividere il codice del programma in sezioni ripetibili e richiamabili)

Scratch

Linguaggio di programmazione visuale adatto maggiormente per ragazzi. Per linguaggio visuale, si intende che è un linguaggio che utilizza dei tasselli, tipo puzzle, che concatenati tra loro fanno eseguire determinati compiti al programma. Il software funziona direttamente online ed è gratuito. Si possono creare semplici videogames, storie interattive, semplici programmi da usare online.
(Totale video: 4 – Anno di produzione: 2011)

TouchDevelop

TouchDevelop è un linguaggio di programmazione, semplificato, per creare app che si adattano a qualsiasi dispositivo e sistema operativo. Il Software è supportato da Microsoft.
(Totale video: 31 – Anno di produzione 2012)

Visual Basic (da 1 a 200)
Visual Basic (da 200 a 270)

Linguaggio di programmazione per sistema operativo Microsoft. Qui viene presa in considerazione la versione Express di Visual Basic, che è una versione gratuita, utilizzabile liberamente, che anche se con qualche limitazione, permette di realizzare davvero qualsiasi tipo di software. Il Visual Basic è un software di facile apprendimento, adatto a qualsiasi età.
(Totale video: 270 – Anno di produzione: 2010)

Elenco degli argomenti trattati

IMPORTANTE: PER VIA DELL’EVOLUZIONE DEL SOFTWARE E PER LA GESTIONE CHE HA MICROSOFT DEI SUOI SITI, SPESSO RISULTA DIFFICILE TROVARE LA PAGINA DOVE SCARICARE VISUAL BASIC EXPRESS EDITION IN MODO REGOLARE E LEGALE DA MICROSOFT. PER QUESTO MOTIVO IL VIDEO TUTORIAL 1 DOVREBBE ESSERE AGGIORNATO SPESSO, COSA CHE NO MI E’ POSSIBILE. QUINDI VI LINKO QUI SOTTO LA PAGINA DOVE ATTUALMENTE E’ POSSIBILE SCARICARE LA VERSIONE DI VISUAL BASIC EXPRESS EDITION 2010 IN ITALIANO (LA VERSIONE 2008 E’ ORMAI E’ IN DISUSO): Oggi (2017) Visual Basic si chiama Visual Studio e la versione gratuita è Visual Studio Express Comunity. Qui sotto il link per scaricarlo.

Visual Studio Express

IMPORTANTE: I video dal numero 1 al 237 sono relativi all’uso di Visual Basic Express Edition 2008.

  • 001 – Dove e come scaricare Microsoft Visual Basic Express Edition 2008 (rilasciato ufficialmente  e gratuitamente da Microsoft)
  • 002 – Come avviare Microsoft Visual Basic Express Edition 2008
  • 003 – Panoramica sull’interfaccia
  • 004 – Panoramica sui controlli utilizzabili
  • 005 – Panoramica dei controlli utilizzabili confrontati con un vero software (per comprendere il loro significato ed uso)
  • 006 – Il controllo Label per creare etichette di testo sullo schermo
  • 007 – Il controllo Button per creare pulsanti
  • 008 – Programmare in Basic il Button per modificare la Label (evento Click del Button)
  • 009 – Cosa sono e come funzionano le variabili. Uso dell’istruzione Dim per dichiararle
  • 010 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 011 – Cosa sono e come funzionano le variabili. Modificare la proprietà Text del Button
  • 012 – Uso dell’istruzione Val per convertire una variabile stringa in un numero
  • 013 – Esempio di programma per creare una semplicissima calcolatrice che somma due numeri. Uso diTextBox e Label e Button
  • 014 – Esempio di programma per creare una finestra con richiesta password. Creazione finestra e controlli
  • 015 – Esempio di programma per creare una finestra con richiesta password. Programmazione del codice. Uso dell’istruzione If Then per far ragionare il programma
  • 016 – Esempio di programma che crea le basi per la realizzazione di una semplicissima calcolatrice
  • 017 – Esempio di programma che crea le basi per la realizzazione di una semplicissima calcolatrice
  • 018 – Esempio di programma che crea le basi per la realizzazione di una semplicissima calcolatrice
  • 019 – Come ottenere un file eseguibile (.exe) dei programmi creati
  • 020 – Esempio di programma che crea una calcolatrice con password
  • 021 – Esempio di programma che crea una calcolatrice con password
  • 022 – Esempio di programma che permette di proteggere dati segreti
  • 023 – Esempio di programma che permette di proteggere dati segreti (uso delle proprietà Show eHide per mostrare o nascondere un controllo o finestra)
  • 024 – Uso dell’istruzione MsgBox per creare finestre di avviso
  • 025 – Come funziona il controllo ComboBox che permette la scelta di dati in una casella a discesa
  • 026 – Aggiungere elementi ad una ComboBox mediante la proprietà Items.Add
  • 027 – Come verificare quale elemento della ComboBox è stato selezionato, mediante l’utilizzo dell’eventoSelectedIndexChanged
  • 028 – Come rimuovere un elemento dalla ComboBox mediante la proprietà Items.Remove
  • 029 – Esempio di programma che visualizza le tabelline
  • 030 – Come funziona l’istruzione For To Next per creare cicli di istruzioni
  • 031 – Come funziona il controllo ListBox, che ha similitudini con le ComboBox
  • 032 – Esempio di programma sull’uso delle ListBox
  • 033 – Esempio di programma che crea una calcolatrice più complessa
  • 034 – Esempio di programma che crea una calcolatrice più complessa
  • 035 – Esempio di programma che crea una calcolatrice più complessa
  • 036 – Esempio di programma che crea una calcolatrice più complessa
  • 037 – Esempio di programma che crea una calcolatrice più complessa
  • 038 – Come funziona il controllo RadioButton per determinare scelte specifiche
  • 039 – Esempio di programma che crea un semplice quiz
  • 040 – Esempio di programma che crea un semplice quiz
  • 041 – Come funziona la proprietà TabIndex per decidere l’ordine di spostamento tramite TAB da un controllo all’altro
  • 042 – Come funziona la proprietà ToUpper per mettere tutto il testo in maiuscolo e ToLower per mettere tutto il testo in minuscolo
  • 043 – Esempio di programma per calcolare il peso ideale di una persona
  • 044 – Esempio di programma per creare un traduttore di parole
  • 045 – Esempio di programma per creare un traduttore di parole. Come funziona la proprietàSorted della ComboBox per mettere in ordine alfabetico gli elementi
  • 046 – Memorizzare un file di testo sul computer usando il namespace System.Io.File
  • 047 – Memorizzare un file di testo sul computer usando il namespace System.Io.File
  • 048 – Come funziona l’istruzione While per creare cicli di istruzioni
  • 049 – Leggere un file di testo dal computer usando il namespace System.Io.File
  • 050 – Esempio di programma per gestire e memorizzare i propri allenamenti di jogging
  • 051 – Esempio di programma per gestire e memorizzare i propri allenamenti di jogging
  • 052 – Esempio di programma per gestire e memorizzare i propri allenamenti di jogging
  • 053 – Esempio di programma per gestire e memorizzare i propri allenamenti di jogging
  • 054 – Esempio di programma per gestire e memorizzare i propri allenamenti di jogging
  • 055 – Esempio di programma per gestire e memorizzare i propri allenamenti di jogging
  • 056 – Come funziona il controllo ProgressBar per visualizzare graficamente l’andamento di un processo
  • 057 – Esempio di programma che crea un semplice e banale gioco di somme aritmetiche da indovinare
  • 058 – Esempio di programma che crea un semplice e banale gioco di somme aritmetiche da indovinare
  • 059 – Esempio di programma che crea un semplice e banale gioco di somme aritmetiche da indovinare
  • 060 – Come funziona il controllo WebBrowser per usare un browser Internet all’interno dei programmi in Visual Basic
  • 061 – Come inserire un controllo PictureBox per inserire immagini in una finestra e come cambiare alcune proprietà
  • 062 – Come migliorare alcune caratteristiche grafiche ai nostri programmi, in particolare gestendo la forma del puntatore del mouse e facendo apparire le etichette di aiuto chiamate ToolTip
  • 063 – Come far suonare file MP3 inglobando il componente WindowsMediaPlayer
  • 064 – Esempio di programma che calcola gli orari di lavoro, definendo le ore totale lavorate e le ore di eventuale straordinario. Uso del namespace System.TimeSpan per gestire date ed orari
  • 065 – Esempio di programma che calcola gli orari di lavoro, definendo le ore totale lavorate e le ore di eventuale straordinario. Uso del namespace System.TimeSpan per gestire date ed orari
  • 066 – Esempio di programma che calcola gli orari di lavoro, definendo le ore totale lavorate e le ore di eventuale straordinario. Uso del namespace System.TimeSpan per gestire date ed orari
  • 067 – Esempio di programma che calcola gli orari di lavoro, definendo le ore totale lavorate e le ore di eventuale straordinario. Uso del namespace System.TimeSpan per gestire date ed orari
  • 068 – Come usare il controllo MainMenu per inserire menu a discesa nel programma
  • 069 – Panoramica sull’uso di diverse proprietà che possiamo usare con i Form
  • 070 – Come usare lo strumento Timer per eseguire istruzioni in determinati periodi temporali
  • 071 – Come funziona l’istruzione Random per generare numeri casuali e uso degli Array (o matrici)
  • 072 – Esempio di programma che genera codice HTML mediante un’interfaccia intuitiva
  • 073 – Esempio di programma che genera codice HTML mediante un’interfaccia intuitiva
  • 074 – Esempio di programma che genera codice HTML mediante un’interfaccia intuitiva
  • 075 – Esempio di programma che genera codice HTML mediante un’interfaccia intuitiva
  • 076 – Uso del namespace System.Web.Mail per inviare una email con Visual Basic 2008 (per chi usa Microsoft Visual Basic Express Edition 2010 guardare il tutorial 146)
  • 077 – Uso del namespace System.Web.Mail per inviare una email con Visual Basic 2008 (per chi usa Microsoft Visual Basic Express Edition 2010 guardare il tutorial 146)
  • 078 – Esempio di programma per inviare email con Visual Basic 2008
  • 079 – Esempio di programma per inviare email con Visual Basic 2008
  • 080 – Esempio di programma che crea un gioco tipo “Il Milionario”. Come creare Sub personalizzate
  • 081 – Esempio di programma che crea un gioco tipo “Il Milionario”
  • 082 – Esempio di programma che crea un gioco tipo “Il Milionario”
  • 083 – Esempio di programma che crea un gioco tipo “Il Milionario”
  • 084 – Come usare lo strumento WindowsMediaPlayer per far suonare un file MP3
  • 085 – Come usare lo strumento WindowsMediaPlayer per far suonare un file MP3
  • 086 – Esempio di programma che crea una sveglia che suona un file MP3
  • 087 – Esempio di programma che crea una sveglia che suona un file MP3
  • 088 – Esempio di programma che crea una sveglia che suona un file MP3
  • 089 – Collegare un database Microsoft Access con lo strumento DataSet
  • 090 – Collegare un database Microsoft Access con lo strumento DataSet
  • 091 – Come creare una semplice animazione con lo strumento PictureBox
  • 092 – Come avviare un programma esterno (un exe) con l’istruzione Process.Start
  • 093 – Come scrivere dati dentro un foglio di lavoro di Microsoft Excel usando il namespaceMicrosoft.Office.Interop.Excel
  • 094 – Come scrivere dati dentro un foglio di lavoro di Microsoft Excel usando il namespace Microsoft.Office.Interop.Excel
  • 095 – Esempio di programma che usa lo strumento WebBrowser e la proprietà Navigate per aprireGoogle Maps e cercare un indirizzo
  • 096 – Esempio di programma che usa lo strumento WebBrowser e la proprietà Navigate per aprire Google Maps e cercare un indirizzo. Come funziona l’istruzione Split per dividere una stringa in più stringhe
  • 097 – Esempio di programma che usa lo strumento WebBrowser e la proprietà Navigate per aprire Google Maps e cercare un indirizzo
  • 098 – Come funziona l’evento KeyPress per determinare quando viene premuto un tasto (in questo esempio dentro un Button)
  • 099 – Come funziona l’evento MouseMove che determina quando viene mosso il puntatore del mouse
  • 100 – Come funzionano gli eventi KeyDown (che determina quando un tasto della tastiera è pressato) e KeyUp (che determina quando un tasto della tastiera viene rilasciato) in questo esempio usando un Button
  • 101 – Come verificare se un processo (ovvero un programma) del sistema Windows è in esecuzione usando la classe Process
  • 102 – Come verificare se un processo (ovvero un programma) del sistema Windows è in esecuzione usando la classe Process
  • 103 – Come utilizzare l’istruzione SaveFileDialog per usare le finestre di dialogo per salvare un file
  • 104 – Come utilizzare l’istruzione SaveFileDialog per usare le finestre di dialogo per salvare un file
  • 105 – Come utilizzare l’istruzione OpenFileDialog per usare le finestre di dialogo per aprire un file
  • 106 – Esempio di programma per criptare (codificare) e decriptare (decodificare) del testo. Uso dell’istruzione Replace per sostituire determinati caratteri di una stringa, con altri caratteri
  • 107 – Esempio di programma per criptare (codificare) e decriptare (decodificare) del testo. Uso dell’istruzione Replace per sostituire determinati caratteri di una stringa, con altri caratteri
  • 108 – Esempio di programma che serve come editor semplice per creare codice HTML
  • 109 – Esempio di programma che serve come editor semplice per creare codice HTML
  • 110 – Esempio di programma che serve come editor semplice per creare codice HTML
  • 111 – Esempio di programma che serve come editor semplice per creare codice HTML
  • 112 – Come usare l’istruzione MousePosition per rilevare la posizione del mouse (coordinate x e y) su una foto
  • 113 – Come usare l’istruzione MousePosition per rilevare la posizione del mouse (coordinate x e y) su una foto
  • 114 – Esempio di programma che crea un traduttore letterale di testi
  • 115 – Esempio di programma che crea un traduttore letterale di testi
  • 116 – Come creare un pacchetto di installazione del nostro programma Visual Basic da distribuire
  • 117 – Come usare l’istruzione KeyChar per riconoscere la pressione del tasto ENTER sulla tastiera. Utile per creare TextBox che supportano la pressione del tasto INVIO
  • 118 – Programma di esempio che mostra come realizzare la procedura per un programma demo che dura un determinato periodo e poi non funziona più
  • 119 – Programma di esempio che mostra come realizzare la procedura per un programma demo che dura un determinato periodo e poi non funziona più. Uso dell’istruzione Exist per determinare se un file esiste già
  • 120 – Programma di esempio che mostra come realizzare la procedura per un programma demo che dura un determinato periodo e poi non funziona più. Uso dell’istruzione CType per convertire il tipo d variabile. Uso dell’istruzione TimeSpan per gestire date/orari
  • 121 – Programma di esempio che mostra come realizzare la procedura per un programma demo che dura un determinato periodo e poi non funziona più
  • 122 – Programma di esempio che mostra come realizzare la procedura per un programma demo che dura un determinato periodo e poi non funziona più
  • 123 – Programma di esempio che mostra come realizzare la procedura per un programma demo che dura un determinato periodo e poi non funziona più. Uso dell’istruzione Date.Now per conoscere la data corrente ed altro sulle date
  • 124 – Uso dell’istruzione EndsWith per determinare se una stringa termina con una determinata lettera o parola; StartsWith per determinare se una stringa inizia con una determinata lettera o parola; IndexOf per determinare se una stringa contiene una determinata lettera o parola; Length per determinare la lunghezza di una stringa; Replace per sostituire una lettera con un’altra all’interno di una stringa; ToUpper per mettere una stringa in maiuscolo; ToLower per mettere una stringa in minuscolo
  • 125 – Come scaricare il modulo SAPI per poter usare la sintesi vocale (per far parlare il PC con la voce)
  • 126 – Come installare la sintesi vocale da utilizzare nei programmi
  • 127 – Come usare il namespace System.Speech per usare la sintesi vocale nei programmi
  • 128 – Come usare il namespace System.Speech per usare la sintesi vocale nei programmi
  • 129 – Esempio di programma per realizzare le basi del gioco del Tris
  • 130 – Esempio di programma per realizzare le basi del gioco del Tris
  • 131 – Esempio di programma per realizzare le basi del gioco del Tris
  • 132 – Esempio di programma per realizzare le basi del gioco del Tris. Modificato per permettere di giocare contro il computer
  • 133 – Esempio di programma per realizzare le basi del gioco del Tris. Modificato per permettere di giocare contro il computer
  • 134 – Come utilizzare altre proprietà delle ListBox
  • 135 – Come utilizzare altre proprietà delle ListBox
  • 136 – Come usare lo strumento RichTextBox per creare una semplice videoscrittura che salva il testo, che lo ricarica, che cambia il colore del carattere, che imposta la formattazione del testo centrato o a sinistra
  • 137 – Come usare lo strumento RichTextBox per creare una semplice videoscrittura che salva il testo, che lo ricarica, che cambia il colore del carattere, che imposta la formattazione del testo centrato o a sinistra
  • 138 – Come usare lo strumento RichTextBox per creare una semplice videoscrittura che salva il testo, che lo ricarica, che cambia il colore del carattere, che imposta la formattazione del testo centrato o a sinistra
  • 139 – Usare altre istruzioni per migliorare il programma di videoscrittura dei video precedenti
  • 140 – Usare altre istruzioni per migliorare il programma di videoscrittura dei video precedenti
  • 141 – Usare altre istruzioni per migliorare il programma di videoscrittura dei video precedenti
  • 142 – Esempio di programma che simula il vecchio gioco per bambini “Sapientino”
  • 143 – Esempio di programma che simula il vecchio gioco per bambini “Sapientino”
  • 144 – Come usare il namespace Microsoft.Office.Interop.Word per aprire Microsoft Word, creare un nuovo documento, aggiungerci del testo
  • 145 – Come usare il namespace Microsoft.Office.Interop.Word per aprire Microsoft Word, creare un nuovo documento, aggiungerci del testo. Modificare la formattazione del testo
  • 146 – Come usare il namespace System.Net.Mail per inviare una email con allegato (istruzioni valide anche per Microsoft Visual Basic Express Edition 2010)
  • 147 – Come funziona lo strumento TabControl che permette di creare delle schede selezionabili
  • 148 – Come funziona lo strumento TabControl che permette di creare delle schede selezionabili
  • 149 – Come usare lo strumento WebBrowser per scrivere del testo in una casella di testo di una pagina Web e poi premere un pulsante della pagina Web
  • 150 – Come usare lo strumento WebBrowser per scrivere del testo in una casella di testo di una pagina Web e poi premere un pulsante della pagina Web
  • 151 – Come creare una tabella all’interno di un documento di Microsoft Word
  • 152 – Come creare una tabella all’interno di un documento di Microsoft Word
  • 153 – Come creare una tabella all’interno di un documento di Microsoft Word
  • 154 – Come creare una tabella all’interno di un documento di Microsoft Word
  • 155 – Come usare altre istruzioni utili per gestire Microsoft Word da Visual Basic. Formattazione del testo
  • 156 – Come usare altre istruzioni utili per gestire Microsoft Word da Visual Basic
  • 157 – Come usare altre istruzioni utili per gestire Microsoft Word da Visual Basic. Formattazione del testo
  • 158 – Come usare altre istruzioni utili per gestire Microsoft Word da Visual Basic. Uso dei segnalibri per creare moduli di documenti prestampati
  • 159 – Come usare altre istruzioni utili per gestire Microsoft Word da Visual Basic. Uso dei segnalibri per creare moduli di documenti prestampati
  • 160 – Esempio di programma che crea un editor di testo per programmare, con colorazione delle istruzioni
  • 161 – Esempio di programma che crea un editor di testo per programmare, con colorazione delle istruzioni
  • 162 – …video promozionale non inerente alle istruzioni di programmazione…
  • 163 – …video promozionale non inerente alle istruzioni di programmazione…
  • 164 – Come fare per creare uno strumento (in questo esempio un Button) direttamente da codice Visual Basic
  • 165 – Come fare a minimizzare un programma nella System Try
  • 166 – Come fare a minimizzare un programma nella System Try
  • 167 – Esempio di programma che crea un semplice player MP3
  • 168 – Esempio di programma che crea un semplice player MP3
  • 169 – Esempio di programma che crea un semplice player MP3
  • 170 – Esempio di programma che crea un semplice player MP3
  • 171 – Esempio di programma che crea un semplice player MP3
  • 172 – Esempio di programma che crea un semplice player MP3
  • 173 – Come fare a creare un database per Microsoft Access e gestirlo con Visual Basic
  • 174 – Come fare a creare un database per Microsoft Access e gestirlo con Visual Basic
  • 175 – Come fare a creare un database per Microsoft Access e gestirlo con Visual Basic
  • 176 – Come fare a creare un database per Microsoft Access e gestirlo con Visual Basic
  • 177 – Come fare a creare un database per Microsoft Access e gestirlo con Visual Basic
  • 178 – Come fare a creare un database per Microsoft Access e gestirlo con Visual Basic
  • NEI TUTORIAL DAL 24 AL 27 SUL LINGUAGGIO SQL E’ SPIEGATO COME USARE MySQL CON VISUAL BASIC
  • 179 – Come usare determinate istruzioni per scaricare un file da Internet
  • 180 – Come usare determinate istruzioni per scaricare un file da Internet
  • 181 – Come funziona lo strumento MonthCalendar per far apparire un calendario e gestirlo nel programma
  • 182 – Esempio di programma molto banale che interpreta i sogni e segnala numeri da giocare al Lotto
  • 183 – Esempio di programma molto banale che interpreta i sogni e segnala numeri da giocare al Lotto
  • 184 – Come usare l’istruzione With per cambiare più proprietà di uno strumento, in modo ordinato e semplice
  • 185 – Come usare altre proprietà dello strumento WebBrowser per creare un browser più completo
  • 186 – Come usare altre proprietà dello strumento WebBrowser per creare un browser più completo
  • 187 – Come usare altre proprietà dello strumento WebBrowser per creare un browser più completo
  • 188 – Come funziona l’istruzione For Each che permette di eseguire un ciclo in relazione a degli elementi
  • 189 – Come funziona l’istruzione Dictionary che permette di creare elenchi di dati
  • 190 – Come funziona l’istruzione Dictionary che permette di creare elenchi di dati
  • 191 – Cosa sono e come funziona l’istruzione DataSet che permette di creare archivi di dati
  • 192 – Cosa sono e come funziona l’istruzione DataSet che permette di creare archivi di dati
  • 193 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati
  • 194 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati
  • 195 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati. Popolare la DataGridView da un file .CSV
  • 196 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati. Popolare la DataGridView da un file .CSV
  • 197 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati. Creare un file .CSV con i dati di una DataGridView
  • 198 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati. Creare un file .CSV con i dati di una DataGridView
  • 199 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati. Compilare un foglio di lavoro di Microsoft Excel con i dati di una DataGridView
  • 200 – Come funziona lo strumento DataGridView che permette di creare tabelle di dati. Compilare un foglio di lavoro di Microsoft Excel con i dati di una DataGridView
  • 201 – Esempio di programma che apre una pagina Web e cerca il contenuto di un determinato TAG del codice HTML. Esempio utile anche per cercare altro testo dentro documenti
  • 202 – Esempio di programma che apre una pagina Web e cerca il contenuto di un determinato TAG del codice HTML. Esempio utile anche per cercare altro testo dentro documenti
  • 203 – Esempio di programma che apre una pagina Web e cerca il contenuto di un determinato TAG del codice HTML. Esempio utile anche per cercare altro testo dentro documenti
  • 204 – Come eseguire il debug dei programmi per testarli
  • 205 – Come funziona il namespace System.Net.Sockets per gestire le comunicazioni in Rete (Internet o Intranet)
  • 206 – Come funziona il namespace System.Net.Sockets per gestire le comunicazioni in Rete (Internet o Intranet)
  • 207 – Come funziona il namespace System.Net.Sockets per gestire le comunicazioni in Rete (Internet o Intranet). Test di funzionamento
  • 208 – Come funziona l’istruzione Try Catch che permette di gestire gli errori
  • 209 – Come funziona l’istruzione Try Catch che permette di gestire gli errori
  • 210 – Come usare l’istruzione Exists (per verificare se un file esiste già), CreateDirectory (per creare una nuova directory o cartella), Delete (per eliminare una directory o cartella), Move (per spostare una directory o cartella)
  • 211 – Esempio di programma per creare degli screenshot (cioè delle foto del nostro desktop)
  • 212 – Esempio di programma per creare degli screenshot (cioè delle foto del nostro desktop)
  • 213 – Come collegare i dati di una DataGridView ad un database di Microsoft Access
  • 214 – Come collegare i dati di una DataGridView ad un database di Microsoft Access
  • 215 – Come collegare i dati di una DataGridView ad un database di Microsoft Access
  • 216 – Come collegare i dati di una DataGridView ad un database di Microsoft Access. Ricerca di un elemento in una DataGridView
  • 217 – Esempio di programma che permette di far comunicare due PC in Rete (Internet o Intranet). Realizzare il Server
  • 218 – Esempio di programma che permette di far comunicare due PC in Rete (Internet o Intranet). Realizzare il Server
  • 219 – Esempio di programma che permette di far comunicare due PC in Rete (Internet o Intranet). Realizzare il Client
  • 220 – Esempio di programma che permette di far comunicare due PC in Rete (Internet o Intranet). Realizzare il Client
  • 221 – Esempio di programma che permette di far comunicare due PC in Rete (Internet o Intranet). Test del programma finito
  • 222 – Esempio di programma che permette di far comunicare due PC in Rete (Internet o Intranet). Debug del programma, ovvero, test, riga per riga, sul funzionamento del programma
  • 223 – Esempio di programma che avvia una musica MP3 da un computer collegato in Rete
  • 224 – Esempio di programma che avvia una musica MP3 da un computer collegato in Rete
  • 225 – Come usare il namespace System.Drawing per gestire la grafica 2D. Disegnare linee, rettangoli, quadrati e cerchi
  • 226 – Come usare il namespace System.Drawing per gestire la grafica 2D. Disegnare linee, rettangoli, quadrati e cerchi
  • 227 – Come usare il namespace System.Drawing per gestire la grafica 2D. Disegnare linee, rettangoli, quadrati e cerchi
  • 228 – Come salvare un’immagine 2D su hard-disk
  • 229 – Esempio di programma per creare un semplice software tipo Paint di Windows
  • 230 – Esempio di programma per creare un semplice software tipo Paint di Windows
  • 231 – Esempio di programma per creare un semplice software tipo Paint di Windows
  • 232 – Come usare il namespace System.Xml per elaborare i file Xml di Internet ed ottenere informazioni da usare nei nostri programmi. Nell’esempio si vedrà come ottenere informazioni metereologiche
  • 233 – Come eseguire operazioni con le date ed orari
  • 234 – Come eseguire operazioni con le date ed orari
  • 235 – Come eseguire operazioni con le date ed orari. Ottenere solo un determinato dato, come ad esempio solo l’ora o solo i minuti
  • 236 – Esempio di programma che elenca i file di una directory (o cartella) e li mostra in una TextBox
  • 237 – Esempio di programma che cerca una determinata parola tra i file presenti in una directory (o cartella)
  • DAL PROSSIMO TUTORIAL, NEI VIDEO VIENE USATO VISUAL BASIC 2010 EXPRESS EDITION
  • 238 – Esempio di programma che converte i numeri, le cifre in lettere. Uso dell’istruzionefor…to…step…next per creare cicli ripetitivi di istruzioni e uso dell’istruzione mid$ per prelevare determinati caratteri da una stringa (listato del programma)
  • 239 – Esempio di programma che converte i numeri, le cifre in lettere. Uso dell’istruzione for…to…step…next per creare cicli ripetitivi di istruzioni e uso dell’istruzione mid$ per prelevare determinati caratteri da una stringa (listato del programma)
  • 240 – Esempio di programma che converte i numeri, le cifre in lettere. Uso dell’istruzione for…to…step…next per creare cicli ripetitivi di istruzioni e uso dell’istruzione mid$ per prelevare determinati caratteri da una stringa (listato del programma)
  • 241 – Programmazione ad oggetti: panoramica sui concetti della programmazione ad oggetti. Cos’è l’MSDN Library di Microsoft
  • 242 – Programmazione ad oggetti: creare una classe. Creare una procedura. Istanziare (creare) un oggetto.
  • 243 – Programmazione ad oggetti: creare una procedura con parametri a cui inviare argomenti. Ancora teoria su classi ed oggetti
  • 244 – Programmazione ad oggetti: cos’è il Framnework .NET e a cosa serve
  • 245 – Definizioni più dettagliate sulle variabili e parametri (parametri attuali, parametri formali) e sul loro funzionamento
  • 246 – Visibilità delle variabili all’interno del programma
  • 247 – Differenza tra le dichiarazioni di parametri byVal e byRef
  • 248 – Realizzare un algoritmo per estrazione numeri della tombola
  • 249 – Realizzare un algoritmo per estrazione numeri della tombola
  • 250 – Realizzare un semplice gioco testuale
  • 251 – Realizzare un semplice gioco testuale
  • 252 – Realizzare un semplice gioco testuale
  • 253 – Realizzare un semplice gioco testuale
  • 254 – Realizzare un semplice gioco testuale
  • 255 – Realizzare un semplice gioco testuale
  • 256 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 257 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 258 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 259 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 260 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 261 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 262 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 263 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 264 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 265 – Realizzare un semplice gioco di battaglia navale
  • 266 – Realizzare un software che interpreta le parole in linguaggio dei segni per sordomuti – Uso di Windows Media Player per visualizzare filmati
  • 267 – Realizzare un software che interpreta le parole in linguaggio dei segni per sordomuti – Uso di Windows Media Player per visualizzare filmati
  • Link al canale Youtube di ZiroByte75 con video tutorial su come realizzare Video Games ed animazioni
  • Dal tutorial 25 al 33 ed il tutorial 41 su Arduino, spiegano come controllare Arduino con Visual Basic

LINGUAGGI PER IL WEB

CSS

Solo usando l’HTML, le pagine sono prive di formattazione moderna. Ecco che il linguaggio CSS ci permette di formattare, come farebbero i migliori editor di testo come Microsoft Word, Open Office Write, e simili, le nostre pagine Web. Indispensabile per chi intendere diventare professionista nella realizzazione di siti Internet.
(Totale video: 22 – Anno di produzione: 2010)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Cos’è il linguaggio CSS
  • 002 – Come inserire le istruzioni CSS all’interno di una pagina HTML con il marcatore <STYLE>
  • 003 – Cambiare il colore di sfondo dell’intera pagina o solo di un testo, usando background-color
  • 004 – Cambiare altre impostazioni dello sfondo, come l’immagine con background-image. Come impostare la modalità di visualizzazione immagine di sfondo con background-repeat o background-no-repeat
  • 005 – Come usare l’istruzione class per determinare la formattazione di un determinato marcatore HTML
  • 006 – Come giustificare il testo, rispetto ai margini del foglio, usando text-align
  • 007 – Altre istruzioni sulla formattazione del testo, come l’indentazione con text-indent, la gestione maiuscole con text-transform
  • 008 – Come impostare alcune caratteristiche dei font caratteri, come font-style e font-weight per determinare il sottolineato-grassetto-italico, e il font-size per determinare le dimensioni del carattere
  • 009 – Come gestire la formattazione dei tag <DIV> del linguaggio HTML usando width, padding, border, margin
  • 010 – Come aggiungere dei bordi al testo con border-style, border-width, border-color
  • 011 – Ancora sulla gestione dei bordi sui testi
  • 012 – Creare una pagina Web che aiuta a generare codice CSS (necessita di un minimo di conoscenza HTML)
  • 013 – Creare una pagina Web che aiuta a generare codice CSS (necessita di un minimo di conoscenza HTML)
  • 014 – Creare una pagina Web che aiuta a generare codice CSS (necessita di un minimo di conoscenza HTML)
  • 015 – Usare le istruzioni CSS caricate da un file esterno a quello HTML
  • 016 – Come formattare il testo per vari media, come monitor PC, cellulari, stampanti
  • 017 – Impostare i colori del testo dei link quando sono da visitare e quando sono stati già visitati
  • 018 – Come impostare la formattazione degli elenchi puntati e degli elenchi numerati
  • 019 – Come impostare la formattazione degli elenchi puntati e degli elenchi numerati
  • 020 – Come impostare la formattazione delle tabelle
  • 021 – Come impostare la formattazione delle tabelle
  • 022 – Ancora sulla gestione dei bordi

HTML

E’ il linguaggio alla base delle pagine WEB. Oggi è necessario conoscere anche altri linguaggi come il CSS, Javascript, PHP, ASP, ed altri, che vanno affiancati al linguaggio HTML, ma rimane comunque necessario da conoscere per chi intende sviluppare pagine e siti internet di qualsiasi tipo.
(Totale video: 21 – Anno di produzione: 2010)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Spiegazione di cos’è l’HTML e di come compone le pagine Web
  • 002 – Come si crea una base di codice HTML, come salvare il file e come visualizzare il lavoro finito
  • 003 – Come funziona il marcatore <h> utile per scrivere titoli
  • 004 – Come funziona il marcatore <p> per scrivere del normale testo
  • 005 – Come impostare il grassetto con <b> ed il corsivo con <i> ed il sottolineato con <u>. Come usare <sup> per gli apici e <sub> per i pedice e come scrivere il testo in grosso con <big>
  • 006 – Ancora sulla formattazione del testo usando il marcatore<style>
  • 007 – Come creare un link con il marcatore <href>
  • 008 – Come inserire immagini in una pagina con il marcatore <img>
  • 009 – Come inserire una tabella con i marcatori <table> <tr> e <td>
  • 010 – Come creare una lista ordinata tipo elenchi puntati con il marcatore <ul> e <li> o elenchi numerati con il marcatore <ol> e<li>
  • 011 – Come creare una casella di testo, per l’immissione di testo, con il marcatore <form>
  • 012 – Come creare un pulsante sempre attraverso il marcatore<forum>, utile per inviare i dati delle caselle di testo
  • 013 – Come pubblicare una nostra pagina HTML su Internet
  • 014 – Come pubblicare una nostra pagina HTML su Internet
  • 015 – Come pubblicare una nostra pagina HTML su Internet
  • 016 – Come pubblicare una nostra pagina HTML su Internet
  • 017 – Come pubblicare una nostra pagina HTML su Internet
  • 018 – Come pubblicare una nostra pagina HTML su Internet
  • 019 – Come pubblicizzare un nostro sito Internet, registrandolo tra i risultati del motore di ricerca Google
  • 020 – Come creare dei frame, cioè due pagine HTML in una sola
  • 021 – Come inviare una email utilizzando solo codice HTML

Javascript

Javascript è diventato, nel tempo, un linguaggio di programmazione fondamentale per chi crea siti Internet. Affiancato all’HTML, permette di dare dinamicità e azione alle pagine Web. E’ un linguaggio definito “lato client”, ovvero che viene eseguito sul computer dell’utente che apre la pagina.
(Totale video: 17 – Anno di produzione: 2010)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Cos’è Javascript, come si inserisce il codice in una pagina HTML e come si inserisce del testo in una pagina Web con document.write
  • 002 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 003 – Come funzionano le variabili stringa, cioè alfanumeriche
  • 004 – Come funziona l’istruzione prompt che è un’istruzione di input
  • 005 – Come creare una finestra di pop-up con l’istruzione alert
  • 006 – Come funziona l’istruzione if else, utile per far ragionare il programma
  • 007 – Come creare una finestra di pop-up con l’istruzione confirm (avrà i pulsanti predefiniti OK e ANNULLA)
  • 008 – Esempio su come creare un semplice quiz con Javascript
  • 009 – Come funziona l’istruzione switch case, utile per far ragionare il programma
  • 010 – Come si usano le funzioni di Javascript
  • 011 – Come si usa l’istruzione return nelle “funzioni”
  • 012 – Come usare specifiche istruzioni per manipolare le stringhe
  • 013 – Come far funzionare le checkbox, per selezionare determinate opzioni
  • 014 – Come far funzionare le checkbox, per selezionare determinate opzioni
  • 015 – Come far funzionare le checkbox, per selezionare determinate opzioni
  • 016 – Come sommare dei numeri
  • 017 – Come funzionano gli eventi in Javascript

Javascript

Questa sezione raccoglie i video tutorial sul linguaggio Javascript rifatti nel 2016.
(Totale video: 19 – Anno di produzione: 2016)

PHP

Il linguaggio HO è definito “lato server”, perchè è un linguaggio che viene eseguito dal server che ospita il sito Internet. Questo permette una maggiore velocità di esecuzione del codice. Usato prevalentemente in associazione a linguaggi di gestione software, come il MySQL. Ottimo per la realizzazione di siti di eCommerce.
(Totale video: 35 – Anno di produzione: 2010)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Come ottenere tutto il materiale necessario per programmare in PHP
  • 002 – Come installare tutto il necessario per programmare in PHP
  • 003 – Come realizzare ed avviare un primo programma di esempio. Istruzione echo per scrivere testi
  • 004 – Come realizzare ed avviare un primo programma di esempio. Istruzione echo per scrivere testi
  • 005 – Cosa sono e come funzionano le variabili
  • 006 – Ancora spiegazioni sulle variabili e come eseguire operazioni matematiche con le variabili
  • 007 – Come funziona l’istruzione if che ci permette di far ragionare il programma
  • 008 – Come funziona l’istruzione if ed else che ci permettono di far ragionare il programma
  • 009 – Come funziona l’istruzione if, else ed elseif che ci permettono di far ragionare il programma
  • 010 – Ancora sul funzionamento dell’istruzione if
  • 011 – Come inviare dati da una pagina HTML ad una pagina PHP
  • 012 – Come inviare dati da una pagina HTML ad una pagina PHP
  • 013 – Esempio di programma per la gestione di un oroscopo
  • 014 – Come usare l’istruzione strlen per conoscere la lunghezza di una variabile stringa
  • 015 – Come usare l’istruzione substr per estrarre una porzione di stringa
  • 016 – Come usare l’istruzione strpos per verificare la presenza di una stringa all’interno di un’altra
  • 017 – Come gestire la data e l’ora usando le istruzioni date
  • 018 – Esempio di programma con le istruzioni imparate fino ad ora
  • 019 – Esempio di programma con le istruzioni imparate fino ad ora
  • 020 – Come usare l’istruzione switch case per operare scelte nel programma
  • 021 – Come usare fopen, fwrite, fclose per creare un file di testo sul server
  • 022 – Come usare fopen, fread, fclose, filesize per leggere un file di testo dal server
  • 023 – Come richiamare un altro file PHP da un programma PHP con l’istruzione include
  • 024 – Cos’è uno spazio internet dove pubblicare siti e come aprire uno spazio gratuito
  • 025 – Come inviare una email con l’istruzione mail
  • 026 – Alcune precisazioni su quanto spiegato nei video precedenti
  • 027 – (eliminata per errori vari)
  • 028 – Come usare l’istruzione for per eseguire dei cicli
  • 029 – Come usare l’istruzione for per eseguire dei cicli. Esempio di programma per generare le tabelline
  • 030 – Spiegazione della differenza tra il metodo get ed il metodo post dell’HTML, utile nel realizzare programmi PHP
  • 031 – Spiegazione dell’utilità del PHP associato a MySQL, linguaggio per gestire database
  • 032 – Spiegazione dell’utilità del PHP associato a MySQL, linguaggio per gestire database
  • 033 – Creare un database con PHP e MySQL
  • 034 – Creare una tabella ed inserire i dati nel database
  • 035 – Leggere i dati di un database MySQL

LINGUAGGI PER I VIDEOGAME

3DRAD

Ecco un’altro software utile per realizzare videogame in 3d e animazioni dello stesso tipo.
(Totale video: 4 – Anno di produzione: 2012)

Construct 2

Creare un videogame solo partendo da un linguaggio di programmazione è possibile, ma è molto molto lungo e complesso. Ecco allora che sono stati creati dei particolari software che ci agevolano nella realizzazione dei videogame. permettendoci di disegnare i vari personaggi e scenari, nonchè aggiungere le istruzioni da eseguire per le varie azioni di gioco, i punteggi, i suoni, ecc.. Construct 2 è uno di questi software.
(Totale video: 21 – Anno di produzione: 2012)

GameMaker

Anche GameMaker è tra i software che permettono di aiutare il programmatore a realizzare videogame.
(Totale video: 5 – Anno di produzione: 2012)

KODU

Realizzato da Microsoft, è utile per realizzare videogame per la XBox. Facile da apprendere anche da ragazzi di giovane età.
(Totale video: 19 – Anno di produzione: 2011)

Unity3D

Per creare un videogame occorrono migliaia di righe di istruzioni in linguaggio di programmazione. Per aiutare il programmatore di videogame, esistono software come Unity3D, che aiutano il programmatore a realizzare i personaggi del gioco, gli sfondi, la gestione degli eventi e delle animazioni, ecc…
(Totale video: 15 – Anno di produzione: 2012)

SISTEMA OPERATIVO

DOS

E’ uno dei primissimi sistemi operativi della storia dell’informatica. E’ stato inglobato nel sistema operativo Microsoft Windows per moltissimi anni. Spesso nei sistemi operativi Microsoft si può ancora accedere al terminale per impartire comando DOS. Questo metodo, seppur obsoleto, può risolvere situazioni che normalmente, con la semplice gestione grafica di Windows non è possibile fare. Un esempio è quello di rinominare file che hanno titoli molto lunghi e con caratteri speciali, che spesso sono ingestibili da Windows in modalità grafica.
(Totale video: 22 – Anno di produzione: 2011)

Elenco degli argomenti trattati

  • 001 – Cos’è il DOS
  • 002 – Come spostarci tra le cartelle (o directory) con il comando CD, DIR
  • 003 – Creare ed eliminare cartelle (o directory) con i comandi MD, RD
  • 004 – Cos’è un file, cosa sono i suoi attributi e come modificarli con ATTRIB
  • 005 – Eliminare cartelle (o directory) contenenti files o altre cartelle, utilizzando RD con opzioni
  • 006 – Eliminare file utilizzando il comando DEL
  • 007 – Editare testi con il comando EDIT
  • 008 – Copiare files con il comando COPY
  • 009 – Spostare i file, da una cartella (o directory) all’altra, con l’istruzione MOVE
  • 010 – Rinominare i files con l’istruzione REN
  • 011 – Vediamo alcune opzione del comando DIR per elencare i file di una cartella (o directory)
  • 012 – Visualizzare e modificare date ed orari di sistema con i comandi DATE e TIME
  • 013 – Vediamo le istruzioni VER (per conoscere la versione del sistema operativo installato), VOL (per conoscere il nome dell’hard disk), TREE (per visualizzare l’albero dei file/cartelle), CLS (per ripulire la schermata del terminale)
  • 014 – Come creare un file .BAT che esegue una o più istruzioni DOS contemporaneamente
  • 015 – Come usare i segni >> per memorizzare comandi DOS in un file o inviarli alla stampante
  • 016 – Uso dell’istruzione ECHO per mostrare testi e del segno @ per nascondere i comandi di un file .BAT
  • 017 – Come usare l’istruzione TYPE per visualizzare file di testo e come usare il comando PAUSE per eseguire delle pause in un file .BAT
  • 018 – Avviare altri programmi con il comando START del DOS
  • 019 – Usare l’opzione Operazioni Pianificate di Windows per far eseguire file .BAT in determinati giorni e/o orari
  • 020 – Cercare una parola, all’interno di files, mediante il comando FIND
  • 021 – Usare l’istruzione SET (per creare una sorta di input), IF (per generare condizioni), GOTO (per far saltare il programma ad un altra riga), il tutto per creare un file .BAT intelligente
  • 022 – Usare l’istruzione SET per gestire le variabili. Usare l’istruzione LOGOFF per spegnere il computer

Linux Ubuntu

Linux è uno straordinario sistema operativo gratuito, derivato da Unix. E’ presente in decine e decine di versioni, da quelle più leggere a quelle più complesse, a quelle destinate principalmente per la sicurezza informatica, a quelle realizzate per essere supportate da computer più datati, ecc… La versione Linux Ubuntu è quella che si è sviluppata da più tempo per contrastare il predominio del sistema operativo Microsoft. La sua facilità di utilizzo e la sua completezza lo rende equivalente al sistema operativo Windows di Microsoft. Spesso si evita di usare Linux solo per pigrizia, perchè davvero può essere usato come proprio sistema operativo principale.
(Totale video: 28 – Anno di produzione: 2009)

SOFTWARE AUDIO

Audacity

Per tutti gli appassionati di musica, di missaggio audio, di manipolazione audio, ecco che Audacity è il software più consigliato. Software gratuito che permette di tagliare, unire, alterare, filtrare, qualsiasi fonte audio digitale, per poi essere esportata in numerosi altri formati digitali.
(Totale video: 16 – Anno di produzione: 2011)

FL Studio (FruitLoops)

Se il nostro desiderio è creare la nostra musica, ecco che FL Studio è lo strumento ideale. Tramite loop musicali possiamo creare il nostro pezzo.
(Totale video: 5 – Anno di produzione: 2013)

Musescore

Il software Musescore è l’ideale per scrivere, suonare e stampare spartiti musicali.
(Totale video: 3 – Anno di produzione: 2011)

SOFTWARE DI GRAFICA

Gimp

Può essere considerata la miglior alternativa al software Adobe Photoshop, quindi un ottimo strumento per l’editing fotografico. E’ un software completamente gratuito che dispone di numerosi strumenti per il disegno e il ritocco, nonchè numerosi filtri anche programmabili, e la gestione del disegno su più livelli.
(Totale video: 17 – Anno di produzione: 2011)

LibreCad

LibreCad è un software di CAD per il disegno tecnico, magari meno potente di software come Autocad, ma molto pratico per tante esigenze. Inoltre è gratuito.
(Totale video: 3 – Anno di produzione: 2013)

Muvizu

Muvizu è un software per la realizzazione di animazioni, tipo cartoni animati. E’ un software davvero potente e semplice, con strumenti di immediato apprendimento. E’ possibile animare i personaggi inserirli nelle scene, cambiare le varie inquadrature di ripresa, aggiungere audio, effetti sonori e dialoghi con semplicità.
(Totale video: 14 – Anno di produzione: 2011)

Pencil

Pencil è un software di grafica 2D destinato alla produzione di animazioni, tipo cartoni animati.
(Totale video: 3 – Anno di produzione: 2011)

Photomodeler

Photomodeler è uno straordinario software di modellazione 3D, molto potente, che permette, mediante lo scatto di più foto ad un oggetto, ad un edificio, o altro, di riprodurre quello che è stato fotografato, in oggetto tridimensionale su computer.
(Totale video: 7 – Anno di produzione: 2012)

Sketchup

E’ un software per il disegno tecnico 3D, tra i più semplici mai provati. Con Sketchup è possibile realizzare il progetto di un ingranaggio, si un ponte, di un edificio, con strumenti potenti e veloci.
(Totale video: 40 – Anno di produzione: 2011)

Sweet Home 3D

Una delle tante utilità del computer è quella di permetterci di progettare la nostra casa, senza doverci rivolgere per forza ad un professionista. Con Sweet Home 3D, ad esempio, possiamo ricostruire il progetto della nostra casa, degli ambienti che la compongono, e poi inserire mobili ed oggetti, per vedere come si presenterebbe visivamente, prima di inserire o spostare realmente e fisicamente i mobili.
(Totale video: 7 – Anno di produzione: 2012)

SOFTWARE DI MASTERIZZAZIONE

CDBurnerXP

CDBurnerXP è uno dei tanti software per la masterizzazione di CD e DVD, però tra i più semplici, completi e gratuiti.
(Totale video: 2 – Anno di produzione: 2011)

SOFTWARE GESTIONALE

Google Documenti

Oggi questo sistema è stato inglobato in Google Drive. I video si riferiscono agli albori di questo software gestionale. Google Documenti può essere paragonato, con le giuste limitazioni, a software come Microsoft Office, LibreOffice, OpenOffice, e similari, ma il suo utilizzo è legato strettamente ad Internet, infatti è stato ideato per essere usato sul sistema “cloud”, cioè online. Oggi Google Documenti ingloba software di videoscrittura, di calcolo, di disegno e impaginazione, e tante altre componenti installabili a piacere che ne potenziano le funzionalità. Seppur ancor poco utilizzato dalla massa degli utenti, lo considero da sempre il futuro della gestione Office, difatti è il mio sistema Office predefinito.
(Totale video: 17 – Anno di produzione: 2010)

LibreOffice

Una valida alternativa a Microsoft Office, è LibreOffice, che racchiude una serie di software per la videoscrittura, il foglio di calcolo, il database, la presentazione, ed altro, il tutto gratuito. Utile ad ogni utente che non può spendere denaro per Microsoft Office, risulta utilissimo per le piccole realtà aziendali anch’esse alle prese con costi di altro tipo, quindi propense a risparmiare il più possibile.
(Totale video: 26 – Anno di produzione: 2012)

Microsoft Access (vecchia versione)

Fa parte del pacchetto Office di Microsoft ed è il più potente software di gestione per l’ufficio. E’ indispensabile per la gestione di archivi/database. Spesso ci si spaventa a voler imparare questo software, perchè appare complicato, ma alla base del suo apprendimento c’è la indispensabile conoscenza dei database, delle loro potenzialità e della loro funzionalità. Saper usare Microsoft Access, così come Microsoft Excel, permette di avere un chance in più per entrare nel mondo del lavoro, soprattutto nell’ambito aziendale.
(Totale video: 122 – Anno di produzione: 2010)

Microsoft Excel (vecchia versione)

E’ il software, che fa parte del pacchetto Office di Microsoft, fra i più utilizzati al mondo. Indispensabile nelle aziende, permette di eseguire calcoli in modo semplice e/o complesso. La sua conoscenza è richiesta in molte attività lavorative, quindi è consigliabile da studiare a chi intende cercare lavoro in ambito aziendale per la gestione dell’ufficio de magazzino.
(Totale video: 54 – Anno di produzione: 2010)

Link alla pagina con l’elenco degli argomenti trattati nei video tutorial.

Link alla pagina con l’elenco di alcune istruzioni utili.

Microsoft Excel (Office 365)

E’ il software che fa parte del pacchetto Office di Microsoft, fra i più utilizzati al mondo. Indispensabile nelle aziende, permette di eseguire calcoli in modo semplice e/o complesso. Richiestissimo nell’ambito lavorativo.
(Totale video: 76 – Anno di produzione: 2015)

Link con l’elenco degli argomenti trattati nei video tutorial.

Microsoft Powerpoint (vecchia versione)

E’ un software che fa parte del famoso pacchetto Office di Microsoft. Powerpoint serve a realizzare presentazioni. Quando dobbiamo mostrare ad un pubblico la presentazione di un prodotto, oppure l’andamento finanziario dell’azienda, o magari dobbiamo presentare la stagione scolastica futura, possiamo usare Powerpoint.
(Totale video: 11 – Anno di produzione: 2012)

Microsoft Word (vecchia versione)

E’ la videoscrittura che fa parte del pacchetto Office di Microsoft. Utile per scrivere testi, biglietti da visita, brochures, manifesti, ecc… E’ dotato di numerosi strumenti che permettono l’editing semplice e completo. Indispensabile da saper usare per chi intende lavorare nell’ambito ufficio aziendale.
(Totale video: 20 – Anno di produzione: 2010)

Link alla pagina con l’elenco degli argomenti trattati nei video tutorial.

SOFTWARE VIDEO

Adobe Premiere Elements 10

L’edizione Elements di Adobe Premiere, è l’edizione più economica del noto software di editing video Adobe Premiere, utilizzato a livello professionale appunto per il montaggio video.
(Totale video: 14 – Anno di produzione: 2012)

AVS Video Editing

AVS4You è una società che produce numerosi software per varie esigenze audio/video e multimedialità. AVS Video Editor è un software di editing video, utile per il montaggio video non lineare, semplice e mediamente sufficiente per caratteristiche presenti.
(Totale video: 17 – Anno di produzione: 2012)

VideoPad

Tra i tanti software di video editing, per il montaggio video, trova spazio anche VideoPad, che risulta semplice e utile per montare i propri video personali.
(Totale video: 6 – Anno di produzione: 2012)

NON CLASSIFICATI

AVS Video Coverter

Questo software di AVS4YOU è utile per la conversione di vari formati di file video.
(Totale video: 4 – Anno di produzione: 2012)

Evernote

Evernote è un servizio online, che ci permette di prendere appunti per le più svariate necessità. Che sia il link di una pagina web, una ricetta, un biglietto da visita, o quello che volete voi, Evernote sarà utile per tutte quelle occasioni.
(Totale video: 8 – Anno di produzione: 2012)

Internet

Internet è il presente (non più il futuro). Se non conosci Internet sei escluso da molti campi. Conoscere Internet è ormai davvero quasi indispensabile per qualsiasi persona e per qualsiasi età. Escluso i giovani e giovanissimi, che hanno un approccio immediato con questa nuova tecnologia, sono le persone di mezza età e gli anziani che spesso snobbano questo strumento, o che lo evitano pensando sia un gioco, un passatempo, un perditempo, solo per i giovani. In realtà oggi Internet è lo strumento necessario da conoscere per vivere. Questa affermazione può sembrare forte, ma è così. Chi conosce l’uso di Internet può disporre di un’enciclopedia infinita ed internazionale, può consultare siti istituzionali per comunicare con la pubblica amministrazione, può apprendere, senza fare lunghe file, per parlare con addetti poco chiari e non esaustivi, qualsiasi informazioni gli sia necessaria su pensioni, lavoro, scuola, vita sociale, ecc… Si può comunicare con qualsiasi cittadino del Globo con videotelefonate, messaggi, email, avvicinando le persone e le culture. Permette di pagare servizi come bollette, affitti, gestire il proprio conto corrente. Si possono fare acquisti di prodotti ed oggetti che non si trovano nei negozi della propria città o paese. Si può essere assistiti da medici grazie alle comunicazioni e trasmissioni di certificati, analisi, ecc… Consiglio davvero questi video soprattutto a quelle persone che non voglio usare Internet, che ne hanno paura, che non ne capiscono l’utilità, che si sentono inferiori rispetto a questo strumento, che si sentono, ingiustamente, vecchi, davanti a questa tecnologia.
(Totale video: 35 – Anno di produzione: 2011)

Software vari

I software sono il cibo dei computer. I computer, senza i software, non servono a nulla. In questa sezione sono raccolti alcuni tutorial su alcuni software vari.

Telnet

Telnet è un software che ci permette di comunicare direttamente con il server, il tutto con la modalità “terminale”.
(Totale video: 3 – Anno di produzione: 2012)